TechCrunch Italy 2013, le migliori app dedicate alle passioni scelte tra 200 startup

TechCrunch Italy 2013 è ormai alle porte ed è tempo di dare uno sguardo ad alcune tra le 200 startup italiane che hanno partecipato alla selezione per l'ambita Startup Competition: Fannabee, Sportboom e CharityStars.


I prossimi 26 e 27 settembre al MAXXI di Roma si terrà il tanto atteso TechCrunch Italy 2013, l’evento dedicato all’innovazione tecnologica più importante dell’anno creato in una collaborazione tra Populis e il sito di tecnologia TechCrunch e giunto alla sua seconda edizione.

Sul palco si avvicenderanno speaker d’eccezione (qui trovate il programma completo dell'evento) che faranno una panoramica dell'attuale situazione delle startup nel nostro Paese e forniranno la loro esperienza in materia, ma uno degli eventi più attesi è la Startup Competition, una gara a cui hanno partecipato ben 200 tra imprese e progetti d'impresa italiani e che si concluderà con l'elezione di un vincitore a cui andrà un premio del valore complessivo di €50.000.

Tra le duecento startup che hanno preso parte alla selezione abbiamo deciso di dare spazio qui su Downloadblog e sugli altri blog della piattaforma a quelle più curiose e interessanti. Noi ci siamo focalizzati sulle passioni degli utenti, che vanno dalla musica allo sport.

Fannabee

Fannabee nasce dalla passione per la musica e in particolare per quella per l'artista Kylie Minogue, vero e proprio mito per la fondatrice e CEO dell'azienda, Antonella Sinigaglia. L'idea è molto semplice ed efficace: si tratta di un vero e proprio social network per i collezionisti di musica, una piattaforma che promette di reinventare il modo di collezionare, rendendolo più facile e divertente.

L'app sarà lanciata ufficialmente entro la fine dell'anno, ma può già vantare oltre 5 mila utenti pronti a creare un proprio database a condividerlo con gli alti utenti, sfruttare gli smartphone e i tablet per far conoscere al Mondo intero la loro passione e la loro collezione musicale.

Nel 2004, ho creato il primo software online dedicato ai collezionisti di musica: uno strumento che consentiva ai collezionisti di catalogare tutti i propri dischi e memorabilia. Oggi grazie all’espansione del mobile tutto questo mondo è racchiuso in Fannabee.

Se volete restare informati sullo sviluppo dell'app e diventare dei beta tester potete collegarvi al sito ufficiale di Fannabee e chiedere la notifica al momento del lancio.

Sportboom

Sportboom, vincitore della Startup Competition "Startup Boosting" del Politecnico di Milano nel 2012, è lo strumento perfetto per organizzare o partecipare a eventi sportivi insieme agli amici, una piattaforma che raccoglie offerte e sconti per tutte le tipologie di sport, dalla palestra al parapendio, dal paintball al quad passando per il rafting e la vela.

Se siete alla ricerca di un'avventura non dovete far altro che visitare Sportboom, collegarvi col vostro account di Facebook e dare sfogo alla fantasia. Al pari di quanto accade con Groupon e simili, qui sono raccolti sconti e offerte che soddisferanno ogni vostra esigenza. Vi basta eseguire una ricerca per luogo o per attività e acquistare il pacchetto desiderato.

Avrete a disposizione diverse categorie tra le quali scegliere - Divertimento di gruppo, Avventure estreme, Corsi per adulti, Estate e Vivi la Natura - e potrete fare delle ricerche mirate in base al prezzo che siete disposti a spendere o in base allo sport che volete provare o al numero dei partecipanti. Ogni offerta è corredata da una scheda approfondita in cui troverete tutte le informazioni sull'attività e sul luogo in cui può essere svolta, sulle date disponibili e le condizioni necessarie per l'acquisto.

Potete cominciare fin da subito a dare sfogo al vostro spirito avventuroso: Sportboom, raggiungibile a questo indirizzo, è già ricchissimo di offerte e proposte che aspettano solo di essere provate!

CharityStars

CharityStars, nata dalla mente di Francesco Nazari Fusetti, Manuela Ravalli e Domenico Gravagno, punta tutto sul binomio beneficienza-celebrità e permette agli utenti di accaparrarsi cimeli o partecipare a incontri coi propri beniamini del mondo dello sporto e dello spettacolo e allo stesso tempo sostenere Onlus come WWF, Save The Children, Medici Senza Frontiere, Cesvi e molto altro.

Si tratta di una piattaforma di aste che ha permesso in pochi mesi di raccogliere oltre 18 mila euro grazie alla collaborazione di volti noti come Francesco Facchinetti, i POOH, Arisa e Gianluigi Buffon.

Ogni giorno vengono pubblicate nuove aste e gli utenti sono invitati a fare offerte per portarsi a casa l'oggetto o l'evento messo in palio. Ogni asta ha una durata prestabilita e un prezzo di partenza, oltre ovviamente a un'approfondita scheda che spiega nel dettaglio tutto quello che gli utenti devono sapere: descrizione dell'oggetto, ente a cui andranno i fondi, informazioni di contatto e aste correlate.

Tutto quello che dovete fare è scegliere il prezzo che siete disposti a spendere e fare la vostra offerta. Potrete decidere di seguire l'asta e restare sempre aggiornati sul suo andamento, scoprendo così in tempo reale quando la vostra puntata sarà superata.

In poche settimane di attività CharityStars si è rivelato un grande successo e vi basta dare un'occhiata all'archivio delle aste e alla recensioni degli utenti per rendervene conto. Insomma, se state cercando un modo per fare beneficenza CharityStars è il luogo virtuale che fa per voi.

I finalisti

Sportboom è stato selezionato tra gli 8 finalisti che si sconteranno a suon di "pitch" per il premio finale della Startup Competition che mette in palio 50 mila euro e il prestigio di essere considerati la "next big thing" sul mercato italiano.

  • shares
  • +1
  • Mail