Twitter si prepara allo sbarco in borsa: avviate pratiche per l'IPO

Twitter segue l'esempio di Facebook e tenta la quotazione in borsa: con un tweet è stata data la notizia dell'avvio delle pratiche per l'Offerta Pubblica Iniziale.

twitter felicita

Twitter è pronto a fare il grande passo e seguire l'esempio di Facebook. Il social network dei 140 caratteri sbarcherà in borsa e ha già avviato tutte le pratiche necessarie. La notizia è stata data con un tweet e successivamente confermata da un portavoce dell'azienda subito dopo la chiusura di Wall Street:


Abbiamo presentato in modo confidenziale l'S-1 alla SEC per la prevista IPO. Questo tweet non costituisce un'offerta di titoli per la vendita.

Poche parole, 140 caratteri, a cui non ha fatto seguito alcuna comunicazione ufficiale, se non quella che ha confermato la veridicità del tweet senza l'aggiunta, però, di altri dettagli. La domanda è stata fatta e Twitter è ora ad un passo dalla sua quotazione nei listini della Stock Exchange di New York.

In assenza di ulteriori informazioni ufficiali a farla da padrona sono le indiscrezioni. La quotazione in borsa di Twitter, secondo i bene informati, sarà curata dal gruppo Goldman Sachs. La spinta è stata data dal Jumpstart Our Business Startups, conosciuto anche come Jobs Act, la serie di nuove norme varate dall'amministrazione Obama per spingere un maggior numero di aziende a fare il salto in borsa.

La norma prevede che le aziende con meno di un miliardo di dollari di ricavi annuali possano mantenere confidenziali i documenti fino a tre settimane prima del lancio del roadshow con gli investitori, saranno visibili soltanto alla Securities and Exchange Commission.

A questo punto non ci resta che attendere il corso degli eventi per scoprire come andrà a finire.

Via | WSJ

  • shares
  • +1
  • Mail