Il problema delle identità negli URL dei social network

Il problema delle identità negli URL dei social network Secondo quanto scritto da Mike Arrington, Facebook sarebbe pronta a introdurre un sistema di URL simile a quello di MySpace. Su MySpace, infatti, gli indirizzi dei profili sono del tipo myspace.com/nomecognome, mentre su Facebook è molto più complesso.

Siamo proprio sicuri che Facebook abbia in mente questo cambiamento? In realtà l'omissione delle identità su Facebook sembra far parte di un piano prestabilito. D'altronde, fin da subito, l'idea di Mark Zuckerberg è stata quella di creare una rete sociale che assomigliasse a quella dei rapporti che noi tutti abbiamo nella vita reale. Per cui basta usare il motore di ricerca interno oppure affidarsi ai contatti email della propria rubrica per cercare le persone che si conoscono.

Eppure ci sono alcuni buoni motivi per permettere alle persone di impostare una identità pubblica tramite URL, ovvero unicità, ottimizzazione dei motori di ricerca e facilitazione delle comunicazioni tra utenti.

D'altra parte Facebook ha spesso ribadito che il suo sistema permette di avere più persone con lo stesso nome, anche nel caso di persone diverse. In caso contrario, infatti, gli utenti sarebbero costretti ad usare pseudonimi. L'uso dei nomi veri, su Facebook, ha portato ad un maggior livello di responsabilità, così che è possibile stabilire esattamente chi ha lasciato un commento.

Via | Insidefacebook.com

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail