Down the line: il cervello come periferica USB

Down the line è un corto realizzato da Roberto Dragone, giovane filmaker italiano. Guardandolo mi ha fatto venire in mente Johnny Mnemonic per il tema trattato.

Roberto così ci ha detto:


Le riprese sono durate due mattinate di un'oretta l'una, e nessuno di noi è un professionista. L'attore è un mio amico alla sua prima esperienza. La voce femminile è della mia ragazza, al montaggio mi ha aiutato un mio amico appassionato come me. Per il montaggio ho usato iMovie 09, e per fare l'effetto della mini-usb sul collo la demo di Adobe After Effect CS4. Ero alla mia primissima esperienza di "effetti speciali", e per fare quella bazzecola di un secondo c'ho messo due ore, ma sono soddisfatto.

  • shares
  • +1
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: