Boing Boing con Grillo e l'iniziativa Free Blogger

Boing Boing con Grillo e l'iniziativa Free Blogger"L'Italia è un paese strano". E' quello che avrà pensato Cory Doctorow (recentemente intervistato da noi) di Boing Boing, uno dei blog più letti nel mondo.

Cory dice di essere stato a Milano ed aver parlato con alcuni collaboratori di Beppe Grillo circa l'iniziativa Free Blogger lanciata dal comico genovese contro le varie proposte dei nostri politici, di destra e di sinistra, atte a regolamentare (qualcuno dice "censurare") la rete.

Un po' sbeffeggiando la nostra classe politica, il blogger si chiede come mai in un periodo di crisi come questa ci siano parlamentari che non abbiano altro a cui pensare che proporre leggi per una regolamentazione del web. E' successo con Levi (sinistra), Cassinelli (destra) e D'Alia (centro). Ora tocca alla ex-showgirl Gabriella Carlucci, strappata (prematuramente?) al mondo dello spettacolo per prestare il suo operato al servizio del Paese. La parlamentare infatti "vuole vietare a chiunque di immettere in maniera anonima in rete contenuti in qualsiasi forma".

Cory poi critica duramente l'attuale governo.

"Negli ultimi 5 mesi il Parlamento Italiano ha accelerato contro la rete. Probabilmente perché è l'unico strumento di informazione fuori dalla portata del Primo Ministro che controlla sei delle sette televisioni (3 di sua proprietà e 3 controllate dal suo governo)."

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: