Windows 8.1 arriva ad ottobre, renderà più facile la vita ai nuovi utenti

Windows 8.1 è pronto, ma verrà distribuito agli utenti solo in ottobre. Agli OEM arriverà già a fine agosto.

Le versioni che gli sviluppatori stanno in questo momento sistemando e ripulendo dai bug sono praticamente definitive e Windows 8.1 è praticamente pronto.

Nonostante la sua condizione di prodotto quasi finito, tuttavia, gli utenti che oggi come oggi sono su Windows 8 non potranno scaricare questo update (che ricordiamo essere gratuito) fino ad ottobre. Microsoft invece inizierà a spedire Windows 8 agli OEM entro la fine di agosto, in modo da poter iniziare la produzione della prossima generazione di PC, che per lo più sarà composta da ultrabook e ibridi.

Ci sarà anche una nutrita dose di tablet di dimensioni medio-piccole, che potrà sfruttare i processori Intel Haswell e la riduzione delle dimensioni dello schermo minimo di Windows 8: parliamo di device da 7” in su.

Gli update di Windows 8.1



Cambierà la nostra vita? Ne dubito. Ma se non siete decisi ad odiare Windows 8, un sistema che ha i suoi problemi ma non ha meritato affatto l’ondata di critiche e la stampa negativa, probabilmente apprezzerete molto questo update.

Windows 8.1 includerà una Schermata di Start riveduta e corretta con piastrelle più piccole e più personalizzabili, una barra della ricerca di Bing disponibile in tutte le app e capace di gestire web, hard disk e SkyDrive senza affaticarsi, e un nuovo sistema Snap View molto più flessibile.

La nuova generazione di questo OS sarà meno ermetica nella sua presentazione al pubblico, diventando molto più facile da “digerire”. I menù contestuali saranno più simili a quelli di Windows Phone, un sistema operativo che trovo davvero ottimo, e comunicheranno molte più informazioni e opzioni.

Sarà anche inaugurata una nuova app integrata: Help and Tips, completa di tutorial e guide in linea.

A parte questo, vi rimando agli articoli precedenti: non credo ci dobbiamo aspettare altre "grandi" sorprese, di Windows 8.1 sappiamo vita, morte e miracoli, come anche confermato dal leak dell’ultima versione per gli sviluppatori che è stata segnalata da The Verge.

  • shares
  • +1
  • Mail