Microsoft cambierà nome a SkyDrive dopo una disputa con BSkyB

Microsoft si vede costretta a rinominare il proprio servizio cloud, SkyDrive, per una controversia col gruppo inglese British Sky Broadcasting Group. La decisione dopo una sentenza del tribunale.


SkyDrive cambia nome. O meglio, SkyDrive DEVE cambiare nome. E' quello che ha sentenziato un tribunale inglese che ha riconosciuto al gruppo British Sky Broadcasting Group (BSkyB), il più grande operatore di pay TV del Regno Unito, il diritto esclusivo sul nome dopo che un numero importante di utenti aveva confuso il servizio cloud di Microsoft per una novità di Sky e aveva contattato il servizio clienti di quest'ultima per avere delucidazioni.

La delicata questione è finita in tribunale e Microsoft ha deciso di non ricorrere in appello contro la decisione del giudice, accettando di firmare un comunicato congiunto con la controparte in cui si spiega che il nome SkyDrive continuerà ad essere usato per un periodo ragionevole al fine di permettere la transizione verso una nuova denominazione, ancora da decidere.

L'accordo, va da sé, prevede specifici termini e condizioni finanziarie che nessuna delle due parti ha reso noti. A questo punto, però, Microsoft deve rinunciare a una denominazione che era riuscita a imporsi sul mercato e trovare un nuovo nome per SkyDrive e SkyDrive Pro.

L'azienda non ha precisato quando avverrà il rebranding, né quali sono le alternative al vaglio, ma con una sentenza che pende come una spada di Damocle state pur certi che ne sapremo di più in poco tempo, giusto il tempo di trovare una denominazione che funzione bene come SkyDrive.

Il precedente: Metro

Non è la prima volta che Microsoft si trova al centro di una controversia a proposito del nome di un suo prodotto. Poco più di un anno fa, infatti, l'azienda decide di cambiare nome alla nuova interfaccia grafica di Windows 8, in principio chiamata Metro, dopo una disputa con l'azienda tedesca Metro AG. Il caso non finì in tribunale: l'interfaccia non era ancora stata lanciata e il cambio di nome non fu un grosso trauma per nessuno.

Via | The Verge

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO