Zynga fa causa al creatore di Bang with Friends per l'uso del suo trademark

Bang with Friends non piace a Zynga, che chiede al creatore di usare un altro nome e un risarcimento economico.

Se tra gli obiettivi del neonominato CEO di Zynga, Don Mattrick, c'è anche quello di rendere la sua società un po' più simpatica, quanto venuto a galla in queste ore potrebbe costituire un serio ostacolo. Zynga avrebbe infatti fatto causa al creatore dell'applicazione mobile Bang With Friends, a causa dell'uso del marchio registrato "with friends" usato dalla software house.

L'applicazione, che nelle intenzioni del suo creatore doveva facilitare la copulazione tra amici di Facebook, avrebbe fatto uso delle parole "with friends" deliberatamente con il marchio di Zynga in mente, secondo l'accusa effettuata nell'aula di tribunale. La società creatrice di Words With Friends e Chess With Friends vorrebbe quindi impedire l'uso futuro del suo marchio da parte di Bang with Friends, forse anche a causa del tema di quest'ultima.

La richiesta sarebbe anche di tipo economico, con Zynga intenzionata a riscuotere danni per una somma non ancora rivelata. Se da un lato l'intenzione dell'azienda guidata da Mattrick di distanziarsi da Bang With Friends può sembrare lecita, dall'altro il trademark "with friends" sembra un po' troppo debole per essere di uso esclusivo di una singola società, anche nello stesso contesto. Ma visto ciò che accade nelle aule di tribunale, mai dire mai.

Via | Bloomberg.com

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: