Quip, l'ex CTO di Facebook Bret Taylor presenta il suo word processor

Bret Taylor lancia Quip per Android, iOS e desktop. I dettagli dell'applicazione dell'ex CTO di Facebook.

Dopo essere stato CTO di Facebook e aver svolto un ruolo importante nel lancio di Google Maps, Bret Taylor ha deciso di lanciarsi nel mondo delle applicazioni pubblicando Quip, un word processor presentato in realtà come una vera e propria suite per aumentare la produttività strizzando l'occhio ai dispositivi portatili.

Ad aiutare Taylor nella realizzazione di Quip, disponibile per ora su iOS, è stato Kevin Gibbs, anch'egli ex dipendende di Google nel team App Engine. Per la realizzazione dell'applicazione si parla di circa 15 milioni ottenuti dagli investitori, motivando in un post sul blog di Quip l'idea dietro la sua realizzazione, tirando in ballo MacWrite, prodotto Apple del 1984:

"A eccezione di qualche colore aggiuntivo e una serie di toolbar in cima allo schermo, [MacWrite] non è diverso dal software che probabilmente avete ottenuto insieme al vostro attuale laptop. Usiamo ancora le stesse metafore e gli stessi workflow che usavamo quando spalline e scaldamuscoli erano fichi."

Tra le funzionalità offerte da Quip, troviamo la possibilità di combinare insieme documenti e messaggi in un unico flusso, naturalmente modificabile dagli utenti attraverso dispositivi portatili o computer desktop. Interessante anche l'adattamento automatico allo schermo utilizzato, che permette di avere la possibilità di leggere il contenuto dei documenti senza dover effettuare zoom sul touchscreen.

Oltre alla versione iOS pubblicata su iTunes, Quip è arrivato anche su Google Play Store per Android in versione Preview Release. L'uso personale è gratuito, mentre alle aziende dovrebbe essere proposta una formula ad abbonamento.

Via | Cnet.com

  • shares
  • +1
  • Mail