Twitter introduce il bottone anti abusi, il social network fa sul serio

Ecco come Twitter combatte l'odio e la violenza dilaganti: un nuovo bottoncino fa la sua comparsa sul social network

TwitterEra ora che Twitter si desse una mossa e iniziasse a contrastare con efficiacia gli attacchi verbali e le persecuzioni ai danni di chi la pensa in maniera diversa dalla propria; sul social network finora ne sono successe di ogni, da episodi di discriminazione razziale (basti pensare alla vicenda che ha coinvolto gli ebrei) a episodi di minacce di morte e di stupro.

Tra questi ultimi rientra il caso di una donna, una giovane blogger britannica, che ha ideato una campagna per chiedere di mettere l'effige di Jane Austen sulle banconote da dieci sterline: si chiama Caroline Criado-Perez e, una volta ottenuto un grandissimo successo con la sua iniziativa a sostegno dell'autrice di Orgolio e pregiudizio, è stata surclassata da insulti e attacchi di qualsiasi tipo (a tal punto che un ventunenne di Manchester è stato persino arrestato per molestie verbali).

Era ovvio, insomma, che la società avrebbe provveduto, prima o poi, a migliorare la situazione con uno strumento molto più efficace rispetto a quelli di cui dispone attualmente: si tratta di un pulsantino che permette di segnalare gli abusi non soltanto dalla versione desktop ma anche da quella mobile, dove è disponibile, solo per il momento però, su iPhone; dovrebbe arrivare ben presto, per fortuna, anche su tutte le altre piattaforme.

Per fortuna, non è scappato il morto: speriamo che la prossima volta un social network così seguito sappia intervenire tempestivamente su casi che, effettivamente, non possono essere risolti in mesi e mesi.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: