Google Translate supporta la scrittura a mano in 45 lingue

Da oggi potete mettere da parte la tastiera e scrivere a mano libera le parole o frase che intendete tradurre con Google.

Google Translate, tra i servizi di traduzione online più utilizzati al Mondo, si arricchisce di un'interessante funzione che i possessori di un dispositivo Android conoscono bene: la scrittura manuale come strumento di input, introdotta a pochi giorni di distanza dall'approdo in Google Traduttore di nuove tastiere virtuali che rendono più semplice in alcuni casi l'inserimento di parole e testi da tradurre.

Adesso, come accade già su Android, potrete mettere da parte la tastiera e utilizzare il mouse o il dito in caso di dispositivi touch per scrivere a mano quello che volete tradurre con Google, una funzione decisamente utile nel caso di lingue o termini, basti pensare al cinese, difficili da digitare con una tastiera occidentale.

Si comincia con 45 lingue - comprese italiano, giapponese, cinese e coreano - a cui se ne aggiungeranno altre nel corso dei prossimi mesi. Ma entriamo nel vivo: come funziona l'inserimento a mano?

Scrivere a mano anche da PC

E' più facile a farsi che a dirsi. Aprite Google Translate - gli utenti che utilizzano il servizio in lingua italiana dovranno attendere ancora un po' prima che il rollout venga completato - e scegliete la lingua di input. Fatto questo troverete una nuova icona in basso a sinistra nella schermata di inserimento.

Cliccando su di essa troverete l'opzione di inserimento a mano. Ancora un click e sarete pronti per scrivere la parola o la frase che intendete tradurre. Il sistema tenterà di riconoscere il testo inserito e lo trasformerà in caratteri che verranno poi tradotti come di consueto.

Facile, no?

Via | Google Translate

  • shares
  • +1
  • Mail