Social network, la reputazione nel web importantissima per le assunzioni

La reputazione nel web sta diventando sempre più importante per le assunzioni: i social network piattaforma privilegiata per giudicare i candidati

Social network Tanto per mettere in evidenza come i social network stiano cambiando la vita di ognuno di noi, anche nel lavoro, vogliamo rendervi partecipi di alcune indagini che sono state recentemente condotte negli Stati Uniti d'America: la web reputation, pensate, sta diventando un fattore così importante per i capi aziendali che il 75% delle imprese utilizza Facebook e Twitter per assumere personale. E non è finita qui.

Secondo i dati pubblicati da Rappler, il 70% di compagnie, società e aziende singole può cambiare anche idea, qualora il comportamento social del futuro lavoratore non dovesse soddisfarle: in altri termini, se i contenuti che posti su Facebook o Twitter non piacciono, per una serie disparata di ragioni (che cozzano, ovviamente, con il credo aziendale), sei fuori dai giochi e devi rimetterti alla ricerca di occupazione.

C'è un dato più allarmente, in realtà, che non ha nulla a che vedere con il cuore della ricerca ma che comunque è emerso nel corso delle indagini: ci sono persino aziende che costringono i propri candidati a cedere le proprie credenziali Facebook e Twitter per maggiori controlli; una sorta di estremizzazione delle tendenza di cui abbiamo parlato sinora, che vuole la società interessata al comportamento del lavoratore sul web, ma non fino a questo punto (almeno quando le aziende hanno ai vertici persone intelligenti).

Curare il proprio profilo social, insomma, è importantissimo: estensione della vita reale quale sta diventando, rappresenta un modo diverso, ma comunque importante, di proporsi agli altri in contesti decisamente diversi fra loro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: