Jimmy Wales viola le regole di Wikipedia per "dare la caccia" a Snowden

Snowden si "nasconde" tra gli editor di Wikipedia, modificando gli articoli che riguardano se stesso e le proprie soffiate? Jimmy Wales lo ritiene plausibile, e vorrebbe scoprirlo. Cosa che è contraria alle regole dell'Enciclopedia online.

Jimmy Wales [nella foto], fondatore di Wikipedia, ha l’idea che Snowden sia o sia stato un membro attivo di Wikipedia, un editor insomma. In effetti la talpa che ha messo in crisi la NSA sembra proprio coincidere con il profilo dell’hacktivista, un uomo che contribuisce a Wikipedia sugli argomenti che gli stanno a cuore.

Edward Snowden, il fantasma



Mezzo mondo sta cercando Edward Snowden

, e molti hanno intenzioni poco amichevoli. Tantissimi altri vogliono solo parlargli per assicurarsi un “pezzo” importante - Quale sia la motivazione di questa caccia all’uomo, come spesso capita con i casi di spionaggio internazionale la curiosità è alle stelle. Ed ha convolto anche “Jimbo” Wales, come fa sapere in una sua discussione su Wikipedia:

“Sono sicuro che questo sia già stato discusso altrove. Nei media sono stati pubblicati dei rapporti che indicavano la presenza di vari account usati su vari siti di discussioni di carattere tecnologico usati da Edward Snowden. Semba che fosse una persona molto attiva online, particolarmente qualche annetto fa quando era più giovane. Sembra altamente probabile che abbia fatto del lavoro di editing su Wikipedia - la maggior parte delle persone che coincidono con il suo profilo (tecnicamente dotato, un attivista di Internet a vari titoli) l’ha fatto. Abbiamo delle prove o dei sospetti in merito?”


Jimmy Wales non ha problemi a parlare apertamente dei suoi sospetti, motivati da semplice curiosità. Sono discorsi un po’ vuoti, “da bar” diremmo noi italiani, o almeno così sembrano. Resta il fatto che sono contrari alle politiche di Wikipedia

Nessuno cerca informazioni sugli editor. Nessuno



Wales ha violato la filosofia anonima e libera di Wikipedia, per quanto senza intenti particolarmente malevoli. Nessun editor può infatti cercare di scoprire dettagli su altri editor se essi stessi non li hanno diffusi. Si tratta di una norma di buonsenso che protegge dissidenti politici, vittime di regime e vita personale e professionale di... talpe di vario genere. Esattamente come Edward Snowden.

Nel caso dell’ex agente dell’NSA non ci sarebbero molti problemi - si sanno già vita morte e miracoli di lui, e non credo che dei vecchi edit possano condurre alla sua attuale posizione.

Un editor belga di nome “Fram” ha segnalato il comportamento di Wales, che sembra essersela presa parecchio, accusando a sua volta Fram di “comportamenti persecutori”. La comunità di Wikipedia, almeno quella parte che ha deciso di interessarsi a questa vicenda, non sembra essere molto d’accordo con Wales, che ha fatto un vero e proprio passo falso e si è rifiutato in modo poco educato di chiedere scusa:

“Sentitevi liberi di comunicarmi le vostre preoccupazioni liberamente come volete nella mia pagina di Discussione. Tutti - tranne Fram - sono i benvenuti”.

Foto | Flickr
Via | The Examiner

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail