Il Vaticano apre quattro canali tematici su YouTube

Il Vaticano apre quattro canali tematici su YouTubeAnche la Chiesa Cattolica si adegua alle nuove tecnologie e si apre al Web 2.0. Da oggi, infatti, tutte le attività della Santa Sede saranno visibili su YouTube, con quattro nuovi canali in italiano, inglese, spagnolo e tedesco.

Lo stesso ufficio stampa del Vaticano aveva annunciato l'accordo con Google, qualche giorno fa, mentre oggi il Papa Benedetto XVI ha parlato proprio di Internet, in occasione della 43esima Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, chiedendo che tutte le tecnologie siano accessibili a tutti e che la rete sia attenta ai contenuti che offre: violenza, pornografia e pedofilia sono stati i temi più caldi del suo discorso, con un particolare accento ad un uso consapevole dei social network.

I canali di YouTube sono stati creati in collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano (Ctv) e Radio Vaticana. Peccato solo che, per adesso, non sia possibile commentare i video nè poter generare il codice embed per incorporare i video su altri siti. Ma di sicuro si tratta di un passo avanti enorme, iniziato qualche anno fa proprio con l'istituzione del sito vatican.va e dell'invio della prima email da parte di un Papa, in quell'occasione Papa Giovanni Paolo II.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: