L'Isola di Mann legalizza il P2P?

L'isola di Mann liberalizzerà il p2p?Sull'Isola di Mann è al vaglio una legge che introduce una tassa obbligatoria per tutti coloro che sottoscrivono un abbonamento ad internet a banda larga: gli utenti pagheranno quindi di più al fine di poter condividere legalmente la musica.

Rimane qualche dubbio relativo ai benefici e soprattutto ai beneficiari di quest'operazione: sarebbe forse stato più corretto dare la possibilità agli utenti di scegliere se sottoscrivere o meno questa specie di abbonamento forzato. Inoltre i provider in questo modo vedono soltanto aumentare il traffico (e quindi le spese) senza trarre alcun vantaggio apparente; per non parlare di RIAA ed IFPI..

Per chi non lo sapesse, l'Isola di Mann è un paradiso fiscale che si trova tra Gran Bretagna ed Irlanda, poco meno di 600 km quadrati di terra abitati da circa 75mila persone. Forse la scarsa entità della popolazione ha convinto le case discografiche a non opporsi a questo esperimento rivoluzionario (o forse è solo questione di tempo).

Via | TechRadar.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: