Obama chiama un avvocato della RIAA nel suo staff

Obama chiama un avvocato della RIAA nel suo staffBarack Obama ha ricevuto elogi e commenti positivi da tutte le parti del mondo dell'informatica, grazie soprattutto alla sua apertura nei confronti della rete. Tra i suoi estimatori troviamo personaggi come Eric Schmidt, CEO di Google, e il Partito del Pirata.

Tuttavia ha stupito un po' tutti la decisione di scegliere come collaboratore del suo staff uno dei principali avvocati della Recording Industry Association of America (RIAA), che farà parte del Dipartimento di Giustizia.

Un cambio inatteso di programma? Secondo gli esperti americani non dovrebbe essere una sorpresa. Già la scelta di Joe Biden come vice presidente ha confermato la tendenza pro-RIAA dello staff di Obama. Biden, infatti, ha diverse volte esortato a continuare sulla strada dei procedimenti penali nei casi di violazione del diritto d'autore.

Chi è l'avvocato scelto da Obama? Tom Perrelli è attualmente affiliato agli uffici legali Jenner & Block a Washington. In passato Perrelli ha rappresentato la RIAA in alcuni procedimenti contro singoli utenti, tra cui uno studenti universitario accusato di aver distribuito centinaia di file senza autorizzazione e un altro studente della Princenton University.

Perrelli è stato coinvolto in alcune riunioni nel 2002 e nel 2003, in un momento in cui le reti come Napster iniziavano ad essere considerate serie minacce per l'industria musicale.

Perrelli, però, dovrebbe occuparsi della divisione antitrust e dei diritti civili, all'interno del governo di Obama. Bisognerà vedere, però, se questa new entry cambierà qualcosa nelle strategie del governo nei confronti del Peer-to-peer e del file sharing.

Via | News.cnet.com

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: