Seguire le crisi di guerra attraverso Internet

Seguire le crisi di guerra attraverso InternetSe siete interessati a seguire tutte le notizie provenienti dalla Striscia di Gaza, dove è in corso una violenta guerra, Internet vi mette a disposizione alcuni utili servizi per essere sempre aggiornati.

CrisisWire, per esempio, è un servizio creato a novembre 2008, nato specificamente per seguire le informazioni provenienti dalle zone di guerra. Il sito, infatti, si occupa di seguire in tempo reale le più gravi crisi nel mondo. Attualmente è possibile seguire il conflitto in Palestina potendo avere accesso a tutti i materiali provenienti dalla blogosfera, Flickr, Google Maps e altro ancora.

Un altro sito interessante è WhosTalkin: si tratta di un social search con oltre 63 siti utili per monitorare le zone di guerra. Il sito funziona, in pratica, come un vero e proprio motore di ricerca. Se WhosTalkin non vi piace potete provare Social Mention, che nelle funzioni è molto simile.

Tuttavia, in questo momento, il sito che offre più informazioni e con la massima velocità è Twitter. Come accaduto più volte in passato, attraverso la Twitter-sphere, è possibile seguire in tempo reale le news che provengono dalle zone calde del pianeta.
Basta infatti utilizzare la funzione Twitter-Search ed iscriversi ai feed RSS per tenersi sempre aggiornati.

Via | Mashable.com

  • shares
  • Mail