La sfida sociale tra Google Friend Connect e Facebook Connect

La sfida sociale tra Google Friend Connect e Facebook ConnectGoogle e Facebook, contemporaneamente, hanno annunciato la portabilità dei dati dei rispettivi servizi. Le piattaforme di entrambe le società, ovvero Google Friend Connect e Facebook Connect, si aprono quindi alla possibilità di condividere i dati dei profili ed espandere le proprie capacità a tutto il Web.

In questo modo gli utenti potranno utilizzare i propri profili (sia di Facebook che di Google) senza dover creare un account per ogni nuovo sito Web che ne richieda l'iscrizione, riducendo il numero di log-in e password che bisogna ricordare. Anche MySpace ha annunciato la possibilità di rilasciare una funzione simile.

Ci sono ovviamente delle differenze tra i servizi di Google e Facebook. Entrambi permettono di creare applicazioni sul proprio sito Web, attraverso le quali consentire ai visitatori di interagire. La differenza enorme è che Facebook è una rete sociale, mentre Google Friend Connect è aperto a qualsiasi sito, rete o applicazione che utilizzi OpenID per l'indentificazione. In pratica, il servizio di Google è più vario, mentre quello di Facebook è inutile al di fuori della stessa rete sociale.

I widget proposti da Google sono molto semplici e chiunque può crearli e condividerli, senza particolari conoscenze tecniche. Lo stesso non si può dire di Facbook Connect, decisamente più complesso da usare.

C'è da considerare anche la questione "comunicazione": è vero che Facebook è enorme, ma se prendiamo insieme Gmail e OpenID questa seconda rete è ancora più grande. Inoltre un'applicazione creata con Facebook Connect ruota solo intorno a Facebook, mentre, come già spiegato, con Google Friend Connect è possibile collegare più utenze.

Via | Mashable.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: