Dopo la sua chiusura, torna attiva la più grande rete di spam al mondo

Dopo la sua chiusura, torna attiva la più grande rete di spam al mondoQuando la rete di spam McColo è stata chiusa due settimane fa, gli esperti dissero che era troppo presto per festeggiare. Infatti i responsabili di McColo sono tornati attivi pochi giorni fa.

Srizbi è una botnet la cui attività aveva subìto un duro colpo dalla chiusura di McColo, eppure è ritornata martedi, quando è riuscita a riprendere il controllo di tutti i PC infetti attraverso i suoi server presenti ora in Estonia. Con la chiusura di McColo tutte le bot e i cavalli di troia sotto il suo controllo non erano più in grado di comunicare con i vari server dai quali i responsabili tenevano sotto controllo i PC, con il conseguente calo del livello di spam mondiale.

Nonostante tutto, però, i responsabili di Srizbi avevano, evidentemente, una strategia di ripiego. Dopo aver spostato i server in un altro paese, è bastato generare al volo nuovi domini utilizzando uno speciale algoritmo. Circa 100 nuovi domini sono stati registrati e monitorati dalle società di sicurezza. Una dimostrazione di quanto il problema dello spam mondiale sia di difficile soluzione, e di come i cybercriminali trovano un'alternativa per essere operativi.

Via | Computerworld.com

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: