Google rende modificabili i risultati delle ricerche

Google rende modificabili i risultati delle ricerche

L'avevamo anticipato qualche mese fa e alla fine è successo: come per i temi Gmail, Google ha iniziato ad attivare per alcuni account la possibilità di modificare i risultati delle ricerche effettuate, funzione chiamata SearchWiki.

Mentre gli sviluppatori ci tengono a precisare che (almeno per ora) ogni modifica effettuata influenza solo l'account che l'ha richiesta senza influenzare il ranking delle pagine, SearchWiki introduce anche una parte "social" nella ricerca, visto che similmente a servizi come Digg è possibile anche visualizzare in quanti hanno promosso un determinato risultato.

Oltre al bottone di "up" sono disponibili anche altri destinati a rimuovere il risultato dalla query associata (quindi non da tutte le ricerche che si effettuano), commentare i risultati sempre in modo pubblico e visibile agli altri utenti, ma soprattutto aggiungere un proprio risultato alla ricerca.

Mentre come abbiamo già detto Google afferma che tutto quanto realizzato tramite SearchWiki non va a toccare nulla se non il proprio account, sulla rete i dubbi sull'utilizzo dei dati raccolti non hanno tardato a proliferare: non ci resta che sperare che l'azienda resti fedele al proprio motto "don't be evil". Nel frattempo di seguito trovate un video esplicativo pubblicato dagli sviluppatori.

Via | Official Google Blog | Google Blogoscoped

  • shares
  • +1
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: