AVG risarcisce gli utenti, ma ci ricasca con Adobe Flash

AVG risarcisce gli utenti, ma ci ricasca con Adobe FlashQualche giorno fa abbiamo segnalato il problema relativo ad AVG Antivirus, il cui aggiornamento ha creato non pochi problemi agli utenti: infatti l'antivirus ha iniziato a segnalare come maligno un file legittimo di Windows. Molti utenti, caduti nella trappola del falso positivo, hanno formattato i PC nella speranza di risolvere il problema.

Dal sito italiano di AVG leggiamo questo comunicato stampa attraverso il quale la società comunica una serie di risarcimenti. Dal 24 novembre tutti gli utenti che hanno avuto problemi potranno ottenere:

* Per utenti di versioni commerciali di prodotti AVG 7.5, una licenza di 12 mesi per un prodotto AVG 8.0 equivalente
* Per utenti di versioni commerciali di prodotti AVG 8.0, una estensione gratuita di 12 mesi per la licenza esistente
* Per utenti di AVG Free, una licenza gratuita di AVG Anti-Virus 8.0

Peccato però che a pochi giorni di distanza AVG ci è ricascata, iniziando a segnalare Adobe Flash come file potenzialmente dannoso, come segnalato da Theregister. E non si tratterebbe del primo caso di falso positivo, visto che tempo fa lo stesso problema si è verificato con una incompatibilità tra l'antivirus e Zone Alarm, segnalato come Trojan.

Via | Theregister.co.uk

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: