Blogger.com oscurato in Turchia

Blogger.com oscurato in TurchiaDopo YouTube anche la piattaforma di blogging di Google raggiungibile all'indirizzo blogger.com sembra essere stata oscurata in Turchia. A riportarlo è uno stesso blogger turco di origine olandese, secondo il quale anche tutta la famiglia *.blogspot.com sarebbe al momento irraggiungibile in tutta la nazione.

Chi prova a collegarsi a questi indirizzi viene reindirizzato sulla stessa pagina d'errore vista in occasione del blocco di YouTube: secondo quanto riportato a capo di tutto ci sarebbe Adnan Oktar, sostenitore del Creazionismo Islamico che già in passato è riuscito a ottenere la chiusura in Turchia di siti come Wordpress, Google Groups e il sito personale di Richard Dawkins.

La causa del blocco tuttavia non è ancora certa come lo stesso blogger riporta, mentre suggerisce anche alcuni indirizzi utili ai naviganti turchi per cercare di aggirare l'oscuramento: http://atunnel.com/, http://unblocked.org/ e http://unblockyoutube.org/.
Certo è che una nazione con ambizioni d'ingresso nell'Unione Europea dovrebbe garantire un certo livello di libertà d'opinione ai propri cittadini, senza approvare prima leggi sul sesso di gruppo per poi ritrovarsi a oscurare un'intera piattaforma di blogging per chissà quale motivo.

Di seguito uno screenshot della pagina d'errore che viene visualizzata:

Blogger.com oscurato in Turchia

Via | Slashdot.org

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: