Il Governo Cinese pronto a monitorare i suoi Internet Cafè

Il Governo Cinese pronto a monitorare i suoi Internet CafèCon l'inizio del 2009 tutti gli Internet Cafè di Pechino verranno monitorati, in modo da avere un database di foto di tutti coloro che si connettono. Queste misure sono state create per poter garantire la sicurezza dei contenuti su Internet e, ovviamente, rendere la rete un po' meno anonima.

Attualmente, infatti, tutti gli utenti che si collegano agli Internet Cafè cinesi sono tenuti a mostrare un documento di identità prima di usare un computer. Ma dal 2009 i mezzi di registrazione diventeranno più estremi, richiedendo delle fotografie e una serie di dati personali che confluiranno in un database centrale.

In pratica ogni utente diventerà un file che potrà essere consultato dal governo cinese; una volta creato il file l'utente non è più tenuto ad esibire un documento, visto che la sua attività verrà automaticamente monitorata. Secondo un proprietario di un Internet cafè, da quando è stata applicata questa legge (alcuni Internet cafè hanno già incominciato a monitorare gli utenti) l'80% delle persone non è più tornata. Sembra quindi che, finite le Olimpiadi e passata l'aria di libertà che si respirava in quei giorni, in Cina la rete è piombata nuovamente nella censura del governo.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: