Crackato anche il Captcha di Live Mail

Crackato anche il Captcha di Live Mail I Captcha, ovvero i sistemi utilizzati dai servizi di posta elettronica per verificare se dietro ad una nuova iscrizione c'è un essere umano o un computer, hanno subito una nuova sconfitta. Dopo la caduta del Captcha di Gmail a febbraio, è stata la volta del Captcha di Windows Live Hotmail. Questo significa che un altro enorme fornitore di caselle di posta elettronica nelle potenziali mani degli spammer.

Il software utilizzato dagli spammer per superare le barriere dei Captcha si chiama XRumer, e la sua ultima versione 5.0a riesce ad ignorare i sistemi di identificazione anche di Hotmail. Generalmente, dietro ad un sistema di decodifica dei Captcha, lavorano gruppi di persone che leggono le immagini catturate dal software e le inviano i risultati al destinatario.

Non sarebbe una cosa grave se si trattasse di un piccolo gruppi di persone, ma la realtà è che molte di queste organizzazioni lavorano in paesi come l'India e sono in grado di rilevare 700.000 Captcha al giorno. Secondo altre statistiche i numeri sono inferiori, e si tratterebbe di 25.000 Captcha crackati al giorno. Ma, in ogni caso, si tratta di cifre elevate, che porterebbero alla creazione di 2.500 email spazzatura nuove ogni giorno.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: