Wikipedia e la cultura nozionistica nell'insegnamento

Wikipedia e la cultura nozionistica nell'insegnamentoCi siamo occupati spesso in passato della validità delle informazioni contenute su Internet, ed in particolar modo su Wikipedia. Gli studenti ormai usano Internet in maniera intensiva e, nonostante le opinioni espresse da alcuni docenti, contrari al suo uso nelle scuole, non è possibile contrastare la rete.

E' quindi necessario affrontare il problema, cercando di analizzare le informazioni che possiamo trovare su Wikipedia. Quando parliamo di studi in ambito scolastico, per molti sembra strano che Wikipedia sia il modo più veloce per recuperare informazioni, mentre per molti studenti i libri sono qualcosa di preistorico. Non dobbiamo quindi meravigliarci se il "copia e incolla" sia diventato il metodo più veloce.

Alexandra Smith sul The Guardian ha notato che la generazione-Google (ovvero noi, i nostri amici) compie sempre più operazioni di questo tipo (ovvero i "copia e incolla"). Ma non è tutto. Sembra che, nonostante tutto, la pratica del "copia e incolla" stia diventando sempre più diffusa anche tra i professori.

Come potranno confermare molti studenti universitari, sempre più spesso le lezioni consistono nella visione di una presentazione PowerPoint, oppure di brevi e succinti appunti sotto forma di dispense. Insomma, stiamo diventando una cultura che valorizza l'immediatezza e la convenienza a discapito dell'approfondimento.

Probabilmente Wikipedia in tutto questo non ha nessuna colpa, ma è diventata col tempo l'emblema dell'informazione nozionistica e veloce, a volte inprecisa (ma non sempre), bistrattata da molti e praticamente usata da tutti.

Via | Media.tcudailyskiff.com

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: