Microsoft rilascia Photosynth, servizio per condividere foto

Microsoft rilascia Photosynth, servizio per condividere fotoMicrosoft ha rilasciato al pubblico Photosynth, servizio creato dai Microsoft Live Labs e definito tempo fa il concorrente di Flickr. Ne avevamo già parlato tempo fa. La tecnologia che sta alla base di Photosynth permetterà di caricare fotografie e visualizzarle all'interno di un ambiente 3D.

Microsoft offrirà uno spazio di 20 Gb per l'archiviazione delle foto, con la possibilità di aumentare lo spazio a disposizione. Per la visualizzazione delle foto è però necessario l'installazione di un client. Una caratteristica che ha impressionato positivamente è la velocità di Photosynth, capace di caricare rapidamente le foto e zoomarle senza particolari difficoltà.

Devo ammettere che Photosynth sembra un prodotto davvero interessante: le fotografie sono collegate l'una alle altre e il software sembra riconoscere gli oggetti simili, in modo da creare un ambiente 3D che si può facilmente navigare. Sono presenti alcune funzioni ormai diffuse sui servizi di questo tipo, come la pagina Explore, e in questo Photosynth copia i concorrenti più famosi come Flickr e Zooomr.

Tuttavia non credo che Photosynth possa considerarsi un concorrente di Flickr, che ha da sempre puntato sulla semplicità e sul bacino di utenza.

AGGIORNAMENTO: peccato che solo gli utenti che usano Windows Xp (Sp2 e Sp3) e Windows Vista possono utilizzare Photosynth. Gli utenti di Mac possono caricare il software via Boot Camp , mentre non è possibile utilizzare macchine virtuali. Inoltre al momento Photosynth è visualizzabile tramite IE 7 oppure Firefox

Via | News.cnet.com

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: