Google cresce ancora: gli altri stanno a guardare?

Google cresce ancora: gli altri stanno a guardare?

Google sembra non voler perdere tempo, e continua a crescere nel settore di ricerca. Secondo le ultime statistiche, Google ora possiede il 70.77% delle quote negli Stati Uniti, mentre Yahoo, Microsoft e Ask.com si trovano al 18.65%, 5.36% e 3.53% rispettivamente. Google è cresciuto del 10% negli ultimi anni e oltre il 2% nel solo ultimo mese.

Tutto questo solleva interessanti interrogativi. Primo: perchè Microsoft e Yahoo continuano a perdere negli Stati Uniti? Secondo: cosa ha fatto e cosa sta facendo Google che gli altri non hanno fatto?

Naturalmente le risposte a queste domande sono tante e varie ma, come spesso abbiamo avuto modo di dire in passato, ciò che Google ha capito rispetto agli altri è che un motore di ricerca deve essere semplice da usare e veloce nel dare i risultati.

A ben pensarci, Google.com non ha nessuna barra aggiuntiva a parte quella per la ricerca, il che rende evidente all'utente che la ricerca è la funzione primaria del sito. Significa forse che gli altri motori dovrebbero copiare l'interfaccia di Google? Forse, ma non basterebbe. Perchè Google ha dimostrato di essere il migliore anche nel mostrare i risultati nel più breve tempo possibile.

Tuttavia sembrebbe non bastare. Oltre a questi due elementi ce n'è un altro: il layout della pagina è fatto in modo da mostrare i risultati nel miglior modo possibile. E, con un vantaggio di oltre 50 punti percentuali sul secondo motore, Google può considerarsi al sicuro da ogni possibile scalata.

Via | Mashable.com

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: