Microsoft sfida Google a colpi di Page Rank

Microsoft sfida Google a colpi di Page RankPur trovandosi al terzo posto nella lista dei motori di ricerca, Microsoft ritiene di poter insegnare qualcosa al suo rivale per eccellenza, Google, in merito alla ricerca. Uno dei sistemi più avanzati di Google è sicuramente il PageRank, che valuta l'importanza di una pagina in base a complessi algoritmi.

Microsoft, con il suo BrowseRank, vuole ottenere risultati migliori. In sostanza, il metodo sviluppato da Microsoft si avvicinerebbe maggiormente al modo in cui gli esseri umani sentono l'importanza di una pagina. A differenza del modello lineare di Google, quello di Microsoft è più vicino ad una cloud, una nuvola di collegamenti. Più visite ottiene una pagina, e più tempo un utente ci passa, più quella pagine è importante.

Come possiamo dedurre, la ricerca è il campo in cui ci sarà più lotta nei prossimi anni. I motori di ricerca sono influenti per tante ragioni, e non solo per la pura e semplice "ricerca". Ad ogni query, infatti, corrispondono ormai numerosi introiti pubblicitari derivanti dagli ads.

Microsoft è attualmente distanziata da Google e Yahoo, ma sta cercando di recuperare il terreno. Si pensi all'acquisizione di Powerset. Google da parte sua contesta le critiche su PageRank, dichiarando che questo sistema è solo uno dei 200 usati per determinare il posizionamento sul Web.

Via | News.cnet.com

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: