Giugno, il mese terribile di Twitter

Giugno, il mese terribile di TwitterContinuano i problemi per Twitter. Giugno è stato uno dei mesi più difficili per il popolare servizio di microblogging. Si accumulano le proteste degli utenti, che mal digeriscono i rallentamenti e i blackout del servizio. Secondo molti, di questo passo, Twitter è destinato a morire.

Molti utilizzatori reclamano la creazione di una versione decentrata di Twitter, cosa che molto probabilmente non avverrà. Tuttavia il servizio, per come è adesso, ovvero centralizzato, può andare avanti solo se si fa affidamento su computer moderni e potenti.

Ecco quindi che la gente si sposta su servizi concorrenti, tra i quali uno di quelli che sta riscuotendo più successo è sicuramente FriedFeed. FriendFeed offre funzioni molto simili a Twitter (in primo luogo la possibilità di inserire messaggi di 140 caratteri). I dubbi sul servizio riguardano la sua giovinezza, perchè è facile passare da un servizio ad un altro non appena il primo presenta problemi. Gli utenti, invece, amano Twitter e la sua semplicità, ma desiderano dei miglioramenti che purtroppo non arrivano.

Via | Scripting.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: