Al-Qaeda: il terrorismo si diffonde online

Al-Qaeda e la propaganda onlineTenersi in contatto con i propri amici, fans, affezionati in tutto il mondo tramite blog e siti personali è pratica comune per tutti, evidentemente anche per al-Zawahiri, uomo da 25 milioni di dollari, quelli che pendono come taglia sulla sua testa, per essere a capo del gruppo terroristico estremista islamico Al-Qaeda.

Secondo quanto riportato da un articolo apparso sul Washington Post, al-Zawahiri da dicembre risponde alle domande che gli vengono rivolte tramite un forum online (non linkato, né facilmente rintracciabile): sono quasi 2000 le domande che gli sono state rivolte, da giornalisti e pubblico, un quinto quelle che hanno trovato risposta.

La propaganda terrostica sul web si espande dunque, grazie anche a as-Sahab, network di produzione e distribuzione vicino ad Al-Qaeda: l'anno scorso ha pubblicato 97 video, con un aumento del 600% in 2 anni.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: