Google News, la Cenerentola dell'informazione online

Il New York Times oggi pubblica un articolo critico su Google News, forse uno dei servizi meno curati di Google, anche se certamente non destinato a fare la fine di altri come Froogle. I dati sulla crescita sono più blandi rispetto alla media dei siti di news e, cin 11.4 milioni di lettori in Maggio, Google News rimane molto dietro a Yahoo News che vanta i suoi 35.8 milioni rilevati da NIelsen Online. Non va meglio nemmeno il discorso sulla monetizzazione, dato che per evitare enormi problemi con gli editori, Google News non ha pubblicità di alcun tipo.

Ma il punto della discussione è un alrto: scarsa innovazione e risultati che a volte lasciano a desiderare. I commenti esistono ma non sono quasi usati, mentre le lamentele abbondano sia per risultati troppo lenti, come nel caso recente della scomparsa dello showman Tim Russert, sia per risultati di qualità non eccelsa dovuti a fonti eterogenee e non sempre giornalistiche. Qualche giorno fa addirittura ho incrociato nella versione francese uno spamblog vero e proprio (purtroppo non riesco a riesumarlo dalla cronologia, potrebbe essere un caso di hacking come questo)!

Dibattiti ancora più impegnativi sono nell'aria da tempo: aggregatore o editore non dichiarato? E voi usate Google News? Il New York Times dice che lo usano i navigatori più attivi nella ricerca, quindi forse anche quelli più esperti e con asapettative di servizio alte. Quali sono le priorità che dareste allo sviluppo e alla manutenzione di Google News? Da parte mia ho apprezzato i nuovi cluster che dovrebbero permettere di seguire la storia in maniera unitaria attraverso le ondate successive di articoli e la ricerca nell'archivio storico con la timeline, che per alcuni lavori è veramente preziosa.

  • shares
  • Mail