E' Microsoft la causa della crisi di Yahoo ?

E\' Microsoft la causa della crisi di Yahoo ?Nel tentativo di acquistare Yahoo, Microsoft si è posta un chiaro obiettivo: diventare il n° 2 dietro a Google, nel settore della ricerca e della pubblicità. Intanto i principali dirigenti di Yahoo stanno lasciando l'azienda: Qi Lu, Brad Garlinghouse e Vish Makhijani, che seguono la partenza dei due vice presidenti Jeff Weiner e Osama Fayyad.

Tutta questa instabilità non farà altro che rallentare lo sviluppo di Yahoo, in un momento in cui ha disperato bisogno di realizzare prodotti e servizi per stare al passo con i concorrenti.

Nel frattempo, Yahoo si è accordata con Google, grazie ad un contratto che permetterà di condividere gli annunci e guadagnare qualcosa dalla pubblicità. Ma molti si pongono domande sul futuro di Yahoo: non tutti, infatti, si fidano di Yahoo, con la paura che Yahoo continui a subire cali.

Quanto più tempo la società continuerà ad inciampare e vedere gli ingegneri andare via, tanto più aumenterà il rimpianto per non aver detto SI a Microsoft. Ovviamente, Microsoft non vuole questa crisi, ma è comunque responsabile di un malessere che sta investendo l'azienda.

Infatti non vi è nessuna garanzia che gli inserzionisti che ora sono su Yahoo passeranno a Microsoft; molti preferirebbero Google. Ma le attuali prospettive di Microsoft sono sicuramente migliori di ciò che potrebbe accadere a Yahoo.

Via | Bits.blogs.nytimes.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: