La Francia propone una nuova legge contro il file sharing

La Francia propone una nuova legge contro il file sharingNegli ultimi mesi i governi di molte nazioni stanno elaborando testi di leggi per contrastare il fenomeno del file-sharing. E' il turno della Francia che ha presentato il disegno di legge in 3 mosse per scollegare gli utenti che scaricano.

La legge permetterà alle organizzazioni come RIAA e MPAA di monitorare la rete e inviare via email degli avvisi, in un modo molto simile ad una polizia cibernetica. Attraverso questa normativa sarà quindi possibile scollegare utenti che scaricano se si ricevono più di due avvisi di violazione del copyright. Gli avvisi verranno inviati agli ISP in base ai dati raccolti dalle organizzazioni.

Christine Albanel, ministro francese della cultura ha presentato ieri il progetto di legge, con la speranza di ridurre la pirateria online. Anche il presidente Sarkozy si è pronunciato in favore di questa legge, commentando che non c'è nessun motivo per cui non si possa legiferare su Internet.

Se la legge passerà le organizzazioni antipirateria avranno il pieno controllo del traffico su Internet. Ma i dubbi riguardano la precisione di questa raccolta dati, visto che in passato i metodi utilizzati da MPAA e RIAA si sono rivelati tutt'altro che precisi.

Ed è curioso notare come questa legge francese contrasta contro le direttive del Parlamento europeo che, ad aprile, aveva condannato le iniziative di disconnessione sospetta. Il Parlamento infatti, proclamò che la disconnessione per file-sharing sarebbe in conflitto con le libertà civili e dei diritti umani e con i princìpi di proporzionalità e efficacia".

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: