Nel 2008 Google ha perso la sua innocenza

Nel 2008 Google ha perso la sua innocenzaQuando Google muoveva i primi passi e iniziava ad affacciarsi sull'immenso oceano di Internet, molti lo guardavano come l'azienda che avrebbe salvato il web. Ma il 2008 può essere considerato come l'anno in cui Google ha perso la sua innocenza.

Media, aziende, governi iniziato a guardare al motore di ricerca con uno sguardo meno simpatico, soprattutto perchè la società controlla orma il 60% del settore della ricerca e forse più della metà di tutti i ricavi pubblicitari.

Nel 2007 la Federal Trade Commission ha avviato una indagine antitrust per l'acquisizione di DoubleClick. E quest'anno le cose potrebbero andare anche peggio. Tutto per colpa dell'operazione con Yahoo.

Altre questioni riguardano il fatto che Firefox continua a rendere predefinito Google come motore di ricerca, allo stesso modo in cui Microsoft offre Internet Explorer come browser predefinito sui suoi sistemi operativi. Sappiamo che Google sostiene Firefox, ma forse a lungo andare questa situazione potrebbe condurre a seri problemi.

Google è vista oggi da molti come un pericolo: monopolio, posizioni dominanti, una forza economica enorme e una impressionante capacità di essere sempre sulla cresta dell'onda. Il web è in pericolo?

Via | Techcrunch.com

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: