Giudice obbliga dei ragazzi a scusarsi su Youtube

Giudice obbliga dei ragazzi a scusarsi su YoutubeUn giudice ha punito due ragazzi che avevano utilizzato Youtube per commettere dei reati, a scusarsi proprio attraverso un video sul popolare servizio di Google.

I ragazzi, dopo aver pubblicato il video in cui danneggiavano un fast food, sono stati costretti a girare un secondo video in cui vengono mostrati con la faccia in giù e le manette. Il giudice si augura che questa punizione funzioni come deterrente. Il giudice ha anche obbligato i ragazzi, dopo aver pubblicato il video di scuse, a 100 ore di servizio comunitario.

Sempre più giovani utilizzano Youtube per scopi non certo legali. Questa primavera sei ragazze e due ragazzi hanno filmato il pestaggio di una cheerleader. Un video di un'altra ragazza di 12 anni è stato pubblicato su PhotoBucket.com. E anche in Italia non sono mancati episodi simili.

Via | Usatoday.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: