Trovare un'alternativa ai siti Torrent

Trovare un'alternativa ai siti TorrentI ricercatori di diverse università stanno lavorando ad una nuova tecnologia che renderà in futuro obsoleti i siti BitTorrent. Al momento i primi tre siti BitTorrent gestiscono la maggioranza del traffico mondiale, con ThePirateBay che copre ben il 50% di tutto il totale.

BitTorrent ha accolto sempre più utenti nel corso degli ultimi tre anni, e ora siamo nella scomoda situazione in cui, se uno di questi tre siti dovesse chiudere, gli altri due non riuscirebbero a sostenere il traffico da soli.

E' quello che è successo il mese scorso quando Mininova è rimasto offline per un giorno a causa di un problema hardware. Mininova ha più di tre milioni di visitatori al giorno che in questo caso si sono riversati sugli altri siti. La domanda è: c'è un'alternativa a questo sitema?

Come trovare i torrent in mancanza di un motore di ricerca? Una possibile soluzione potrebbe venire dai ricercatori della Cornel University, che hanno sviluppato un plugin per Azureus chiamato Cubit, che permette di trovare torrent anche in mancanza di un server centrale.

Un concetto molto simile a Kazaa e Limewire, ma con aspetti negativi. Cubit apre la porte allo spam, perchè manca una funzione necessaria: la moderazione. Sui più grandi siti torrent ci sono squadre di moderatori che rimuovono centinaia di torrent falsi e spyware al giorno.

Quindi per adesso Cubit non è ancora in grado di sostituire i siti. D'altra parte tutti i principali siti torrent, PirateBay, Mininova e isoHunt, sono coinvolti in procedimenti giudiziari. Per questo è necessario trovare tecnologie alternative di ricerca.

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: