Microsoft, Yahoo e il fattore Gates

Microsoft, Yahoo e il fattore Gates

Di sicuro non c'è stata trattativa più difficile e lunga di quella che ha coinvolto Yahoo e Microsoft. Nell'ultima settimana ci sono stati nuovi avvicinamenti. Ma ovviamente è ancora presto per dire come finirà.

Di certo c'è solo che Yahoo pretende più soldi, mentre Microsoft tentenna, soprattutto perchè non è interessata ad acquistare tutta l'azienda, ma solo alcuni servizi e attività, come per esempio tutti i servizi di ricerca e di pubblicità. Ma c'è un altro aspetto che incuriosisce in questa vicenda: il silenzio di Bill Gates.

Si, perchè Gates non è mai intervenuto personalmente, sebbene, secondo alcune indiscrezioni, abbia più volte dimostrato di non essere d'accordo con l'acquisizione di Yahoo. Il che non significa che ha dato un parere negativo, ma che, parlando con il suo amico e socio Steve Ballmer, ha mostrato più volte le difficoltà di una trattativa così complicata.

Insomma, due modi di vedere e agire differenti: quello più pacato di Bill Gates e quello più aggressivo di Ballmer. Il ritiro di Microsoft può essere visto in quest'ottica: un consiglio di Gates, secondo cui una lotta così lunga non avrebbe fatto gli interessi delle due aziende.

Via | Kara.allthingsd.com

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: