Windows Vista è meno sicuro di Windows 2000. Siamo sicuri?

Windows Vista è meno sicuro di Windows 2000. Siamo sicuri? Una recente dichiarazione del produttore di software di sicurezza PC Tools ha messo nuovamente in discussione la sicurezza di Windows Vista. Infatti, secondo PC Tools, Vista sarebbe meno sicuro addirittura di Windows 2000. Ad una prima analisi queste dichiarazioni appaiono più come una mossa commerciale per attirare su di sè l'attenzione, e un esame della metodologia della società solleva gravi preoccupazioni in merito alla validità di queste conclusioni.

La dichiarazione di Simon Clause, CEO della società, è stata: "Data reports from the company's ThreatFire security program state that Vista allowed an average of 639 threats per 1,000 computers "through". "Through, ovvero attraverso? Significa forse che il malware usato per i test sia stato volontariamente installato sui computer e poi successivamente attivato?

Sempre secondo i test di PC Tools, Windows 2000 è stato violato da 586 minacce, Windows Server 2003 da 478 minacce e Windows Xp addirittura da 1021 minacce. Le conclusioni, di fatto "affrettate" di questi risultati non sono chiare. In primo luogo perchè dai test risulta che Windows Xp è il meno sicuro di tutti, e questo sarebbe di per sè un incentivo a passare a Vista.

Inoltre non sono chiari i tipi di "minacce" utilizzate. PC Tools non ha dichiarato quali forme di malware sono state testate e in che modo sono state scelte. Clausen indica che la società ha fatto riferimento a statistiche utente (sondaggi?) piuttosto che sulla base di rigorosi test, ciò che apre la porta a indefinite variabili.

I computer usati erano dietro ad un firewall/router? I sistemi erano in modalità amministratore? Era attivata la funzione UAC su Vista? Erano presenti gli ultimi Service Pack 3 per Xp e 1 per Vista? PC Tools non ha risposto alle domande di Arstechnica.

Nonostante le difficoltà di sviluppo di Vista, e nonostante la non elevata simpatia di utenti e produttori di PC, bisogna però ammettere che certi tipi di dichiarazioni dovrebbero essere fondate su test attendibili e dati scientifici, e non su comuni sondaggi tra gli utenti. Di sicuro, noi non siamo contrari a priori a Vista, e la dichiarazione di PC Tools appare una azzardata mossa commerciale per invogliare gli utenti a scaricare e installare i loro software di sicurezza.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: