Internet ha cambiato il modo di organizzarsi dell'uomo

Internet ha cambiato il modo di organizzarsi dell'uomo

Il Web 2.0, sempre più "social" sta cambiando profondamente il nostro modo di vivere e lavorare. Milioni di persone al mondo contribuiscono alla realizzazione della più grande enciclopedia online, centinaia di giovani accedono velocemente a fotografie realizzate con telefonini e condivise velocemente. Un programmatore in Svezia può collaborare con Microsoft senza muoversi da casa.

Secondo Clay Shirky, professore di comunicazione alla New York University, questi sono esempi di attività che dimostrano quanto sia cambiato il mondo grazie ad Internet. E il futuro sarà sempre più "social". Il professor Shirky sostiene che questi comportamenti renderanno il lavoro più efficiente e grazie a questo l'uomo raggiungerà risultati sempre migliori.

Attingendo all'antropologia, secondo il professore, i nuovi mezzi di comunicazione stanno rendendo impossibili le vecchie forme di gruppo-lavoro-azione. Qualche esempio? In Egitto i dissidenti comunicano attraverso i blog e Twitter per tenersi informati sui loro amici arrestati. A New York i cittadini hanno usato Digg per rintracciare un telefono cellulare rubato.

Questi mezzi di comunicazione, secondo Shirky, permettono alle persone di sperimentare idee e partecipare ad attività che sarebbero troppo costose da sostenere da soli. Internet, quindi, offre gli strumenti per essere creativi a costo zero. Shirky, infine, critica duramente la carta stampata. Egli sostiene che i giornali sono stati troppo lenti a cogliere il potere di Internet, mentre avrebbero dovuto approfittarne, e permettere ai membri stessi della comunità online di diventare reporter in tempo reale.

Via | Startribune.com

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: