Nash: la vostra percezione di Vista è troppo negativa

Nash: la vostra percezione di Vista è troppo negativaE' indubbio che dalla data del suo rilascio, Microsoft ha dovuto lavorare molto per continuare a sviluppare Vista. L'azienda si è dovuta concentrare su una serie di aspetti come la compatibilità delle applicazioni, i driver, le prestazioni e il consumo energetico, che si sono dimostrati difetti di Vista.

Probabilmente, a 15 mesi di distanza, oggi Vista è un prodotto migliorato, ma Microsoft deve continuare a lottare su un aspetto molto importante: come Vista è percepito dalle persone. Mike Nash, Corporate Vice President di Microsoft, ha dichiarato giovedì che "c'è un divario tra come Windows Vista è percepito dall'azienda e dagli utenti.

Le persone che hanno provato Vista lo considerano un buon prodotto, a differenza di chi ancora non l'ha provato, sempre secondo quando affermato da Nash e, in un certo senso, il dirigente propone di "vedere per credere" per poter cambiare idea su Vista.

In termini economici, sempre secondo la dirigenza Microsoft, Vista ha fatto più che bene: oltre 140 milioni di computer sono stati venduti con il sistema preinstallato. Eppure una grossa fetta di giornalisti, analisti, e perfino le aziende produttrici di PC, sono in disaccordo, continuando a preferire il suo predecessore Xp.

Microsoft deve quindi sempre lottare con quella parte di stampa che considera Vista un prodotto uscito male. E, soprattutto, con la frustrazione degli utenti che, passando a Vista, hanno avuto serie difficoltà di compatibilità. L'azienda ha ammesso, infatti, che la compatibilità non è stato uno degli obiettivi iniziali di Vista; tuttavia si è dovuta ricredere già nel primo mese.

Microsoft ha lavorato in questi mesi per rendere compatibile tutto ciò che su Xp funzionava perfettamente: allo stato attuale la compatibilità è raggiunta al 90%, esclusi certi dispositivi TWAIN, vecchie stampanti e scanner.

Via | News.com

  • shares
  • +1
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: