Fare giornalismo con Twitter

Fare giornalismo con TwitterPuò una comunicazione limitata a 140 caratteri essere utile per diventare giornalisti? Forse si, se osserviamo quanto siano riusciti a fare un gruppo di utilizzatori di Twitter, tanto da essere diventati un piccolo fenomeno.

Ciò che rende attraente Twitter è la sua facilità d'uso. Su Twitter è facilissimo inserire notizie, e le persone possono facilmente condividere le esperienze ancor di più rispetto ad un blog. E, sia che si tratti di calamità naturali, che di avvenimenti politici, le news su Twitter compaiono più velocemente che altrove.

Robert Scoble ha scritto un anno fa di come gli utenti di Twitter hanno segnalato per primi il terremoto a Città del Messico, e sempre attraverso Twitter molte persone hanno battuto le agenzie di tutto il mondo per quanto riguarda i terremoti in Cina e Giappone. Twitter, in pratica, si dimostra utile proprio per la sua velocità: appena una persona pensa qualcosa la posta direttamente, saltando le procedure complicate dei blog per l'inserimento delle news.

Un altro possibile utilizzo giornalistico di Twitter è la realizzazione di interviste pubbliche. Inserendo le domande e le risposte come brevi messaggi si può ottenere una intervista in minor tempo rispetto a quanto sarebbe necessario tramite telefono. E' ovvio che la qualità non è sempre il massimo: errori di battitura, link sbagliati, sono gli errori più comuni. Naturalmente, ciò che rende il sistema interessante è la possibilità di offrire un feedback rapido ai lettori.

Via | Readwriteweb.com

  • shares
  • Mail