Lo spam compie 30 anni

Lo spam compie 30 anniFra circa una settimana lo spam compirà 30 anni. Sembra impossibile, ma è proprio così. Nonostante il fenomeno che intasa le caselle di posta elettronica di mezzo mondo sia cresciuto enormemente negli ultimi anni, in realtà il primo "evento" di questo tipo risale a 30 anni fa, quando un dipendente dell'impresa Digital Equipment Corporation inviò una email a 393 dipendenti.

A quei tempi Internet si chiamava Arpanet, ma quello fu anche il primo fenomeno di invio di massa di email con contenuti pubblicitari e particolarmente sgraditi. Infatti i destinatari si lamentarono di quella email, accusando il colpevole, Gary Thuerk, di aver profanato la propria privacy. Il messaggio originale e le reazioni dei lettori possono essere consultate a questo link.

Tutto questo, però, ci offre l'occasione per riflettere su un fenomeno che oggi è diventato di dimensioni gigantesche. Lo spam rappresenta circa l'80-90% di tutti i messaggi email inviati, ovvero 120 miliardi di messaggi al giorno. Oggi gli spammer si pongono come obiettivi non solo la posta elettronica, ma anche siti web, blog, space personali e cellulari.

E a tutto questo sembra non esserci nè una risposta, nè si riesce a intravedere una possibile soluzione: si potrebbe dire che la guerra tra spammer e anti-spammer sia giunta ad una guerra di trincea. Nessuno, infatti, si aspetta che la lotta contro lo spam termini a breve, sebbene nel 2004 Bill Gates promise che lo spam sarebbe stato sconfitto entro il 2006.

Nell'opinione comune lo spam viene considerato una delle attività più gravi su Internet. A oggi lo spam genera un volume d'affari di 7 miliardi di dollari, mentre la lotta contro lo spam costa alle società 140 miliardi di dollari (stima 2008). E, mentre nel mondo occidentale si lavora per sconfiggere il fenomeno, gli spammer hanno trovato nuovi luoghi di lavoro, in Asia, dove l'accesso ad Internet tramite cellulari è più comune.

Via | Technology.newscientist.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: