Bill Gates: la GPL non ci piace

Bill Gates: la GPL non ci piaceIntervenuto durante una conferenza presso Institute for Systems Biology di Seattle, Bill Gates ha criticato la GNu General Public License (GPL). La GPL è la licenza usata prevalentemente nel mondo dell'open-source e del software libero.

Secondo Bill Gates la licenza GPL impedisce lo sviluppo del software. "L'open-source", ha dichiarato, "rappresenta un tipo di visione del mondo che non permette la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo delle imprese". "Non c'è bisogno del software libero al mondo, poichè la Microsoft offre gratuitamente il suo software ai paesi in via di sviluppo".

Gates dichiara che non avrebbe mai potuto costruire la più grande azienda software del mondo se avesse investito nell'open-source, sebbene abbia riconosciuto che Linux sta facendo molto bene in questo periodo. Addirittura il successo di Linux è tale che i tempi sono maturi per una collaborazione con Microsoft. E' davvero strano vedere Gates lodare la "concorrenza" ma allo stesso tempo criticare il mondo dell'open-source, soprattutto alla luce delle molteplici iniziative pro open-source che la Microsoft ha recentemente preso.

Via | Arstechnica.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: