1 milione di OpenOffice e le migliori estensioni

screenshot sito openoffice

OpenOffice è uno degli esempi di come l'open source sia una strada vincente nel settore dei software per computer. Sia chiaro che l'open source non è formato da persone che lavorano gratis e che non vogliono guadagnare per il proprio lavoro, è solo un modo diverso di trovare le risorse, e spesso una scelta di mercato vincente.

Questa scelta di mercato viene incontro appieno alle esigenze degli utenti; perché soddisfa la prima condizione, la prima specifica che l'utente cerca in un software: che sia gratis. Primo di tutto perché chi usa il computer installa centinaia di software e se dovesse pagarli tutti bisognerebbe essere tutti milionari, poi perché vista la concorrenza si rinuncia a qualche caratteristica aggiuntiva per non sborsare decine o centinaia di euro. Infatti spesso i software costano cifre spropositate.

L'altra specifica che l'utente cerca in un software, è che sia un buon software, che non sia privo delle caratteristiche principali dei software corrispettivi a pagamento o che ne abbia di più e di migliori. Indubbiamente in questa ultima categoria i software open sorce che sono migliori dei loro corrispettivi a pagamento non sono molti: OpenOffice nei confronti di Office e TuxGuitar nei confronti di Guitar Pro 5. Ma forse non tutti saranno d'accordo.

OpenOffice solo in Italia ha visto il download di più di un milione di copie in soli 107 giorni, ed è di pochi giorni fa la notizia che la media di Aprile, che ha visto l'uscita della versione 2.4, è stata di 17.900 download al giorno. Insomma in Italia come nel mondo gli utenti hanno approvato in pieno il progetto OpenOffice e hanno riposto la loro fiducia nell'open source.

OpenOffice ha ormai un grado di maturità che lo fa spesso preferire al suo rivale a pagamento Microsoft Office, e non è solo una questione di soldi, con Writer di OpenOffice mi trovo veramente bene e non lo sostituirei con Word 2007. Oltretutto sta prendendo piede lo sviluppo delle estensioni per OpenOffice.

Lanciato da un paio di anni, l'integrazione delle estensioni aveva visto inizialmente pochi progressi, facendo pensare ad un fallimento del progetto sotto questo punto di vista, invece, lentamente si è venuto a creare un database di estensioni molto interessante. Di seguito una breve lista di estensioni, ma sul sito delle estensioni se ne trovano veramente per tutte le utilità, ma attenzione non tutte sono open source.

Pagination: estensione che corregge un "difetto" di Writer, la difficoltà ad inserire i numeri di pagina. (open source)

TextClipboard: una clipboard in una finestra con funzioni di controllo. (open source)

CADOO.0: estensione per integrare le funzioni dei software CAD in Draw. (open source)

CropOOo: per ritagliare immagini facilmente. (open source)

OoGdocsIntegrator: download e upload di documenti in e da GDocs. Permette di esportare e importare più di 1 documento alla volta. (open source)

Writer's Tool's: integra molte risorse per scrivere in un menù contestuale. (open source)

Via | LinuxJournal.com | Tweakness.net

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: