Google aiuta a combattere la pedofilia online

Google aiuta a combattere la pedofilia onlineGoogle ha sviluppato una tecnologia di ricerca che permetterà alla polizia postale di scovare i pedofili online attraverso le fotografie. Google, è bene ricordarlo, è anche membro della Technology Coalition Against Child Pornography, che si batte proprio contro la pedofilia online. Ad oggi i membri del team del NCMEC di Google, guidati da Shumeet Baluja, hanno analizzato 13 milioni di foto per aiutare le forze dell'ordine.

Gli strumenti sviluppati da Google contengono un sistema di individuazione video e sistemi di indicizzazione e catalogazione delle immagini, in modo che sia più facile per gli analisti analizzare i nuovi file. E, organizzando i dati in modo più efficiente, gli analisti saranno in grado di lavorare più velocemente per ottenere le informazioni di cui hanno bisogno per individuare i bambini scomparsi.

Purtroppo, e non è certo una bella notizia, l'ultima relazione della Internet Watch foundation mostra dati preoccupanti: nel solo 2006 oltre il 50% delle immagini su Internet riguardavano abusi su minori che sono stati rintracciati negli Stati Uniti. La relazione ha anche mostrato che la gravità degli abusi sui minori online è in aumento.

Via | Informationweek.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: