Racetrack: una nuova rivoluzionaria tecnologia inventata dalla IBM

Chip di una memoria interna al PCGli scienziati della IBM hanno progettato una nuova tecnologia di immagazzinamento dati chiamata "Racetrack" che, se pur ancora in via sperimentale, promette capacità superiori a costi più bassi. Semplificando si potrebbe dire che il funzionamento di questo nuovo tipo di memoria sarà simile alle memorie flash, ma con meno problemi: scritture infinite e errori pressoché inesistenti.

Cellulari, iPods e molte altre apparecchiature saranno quindi in grado di ospitare un numero di informazioni centinaia di volte maggiore degli standard attuali: un mp3 player potrà contenere circa mezzo milione di canzoni o 3.500 film. Per il sottoscritto il problema maggiore di questo tipo di dispositivi non è la capacità di storage ma la durata della batteria, ma un gruppo di ricercatori ha dichiarato che grazie a questa nuova tecnologia i consumi saranno nettamente inferiori.

Si crede addirittura meno di una ricarica a settimana e si "assicura" la durata totale della batteria per più di 10 anni. Inoltre, come nelle memorie flash, non ci sono parti mobili e questo minimizza i problemi meccanici.

Stuart Parkin, capo del gruppo di ricerca della IBM, ha dichiarato che la tecnologia Racetrack potrebbe portare a uno sviluppo della "micro-elettronica tridimensionale". Nonostante questi entusiastici commenti ricordiamo che la tecnologia - a detta della stessa IBM - è ancora in fase più che sperimentale e si spera possa entrare nel mercato entro una decina d'anni.

Via | TimesOnline.co.uk
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: