Windows Xp sopravviverà, grazie all'Asus Eee

Windows Xp sopravviverÃ� , grazie all\'Asus EeeMicrosoft ha confermato le numerose voci secondo cui Windows Xp Home Edition sarà disponibile fino alla metà del 2010, grazie alle vendite dell'Asus Eee PC. Ma nonostante questo, Microsoft ha ribadito che comunque terminerà il supporto per la grande distribuzione il 30 giugno, come già stabilito.

Come sappiamo, Microosft ha deciso di terminare la produzione di Xp entro il 2008 e di continuare il supporto fino ad aprile 2014. Ma ora Microsoft sta pensando di estendere la produzione e il supporto di Xp fin oltre questa data a causa di due progetti: One Laptop per Child e l'Asus Eee.

In un'intervista Kevin Kutz, Windows client director, ha detto che questo cambiamento dipende da due fattori: Microsoft vuole dare un aiuto alle nuove categorie di utenti, e in secondo luogo Microsoft vuole supportare i nuovi dispositivi che stanno avendo molto successo.

Kutz ha anche rifiutato le critiche secondo cui il prezzo di Xp potrebbe far lievitare quello dell'Ausus Eee, dichiarando che il costo di Xp per questo genere di utenza non supererà i 40 dollari. La versione completa di Xp Service Pack 2 occupa circa 1,1 GB di spazio, ma Kutz ha anche affermato che la versione per OLPC sarà più leggera.

All'inizio di questo mese Microsoft ha pubblicato una serie di orientamento formali per la progettazione di hardware compatibile per gli ultralowcost PC, raccomandando sistemi con un processore di minimo 1 GHz, almeno 256 MB di RAM (512 raccomandati) e almeno 2 GB di memoria solida o hard disk.

Via | Computerworld.com

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: