Salviamo DOS !!!

Salviamo DOS !!! La notizia avrebbe del sensazionale, se non fosse che il 1° d'aprile è già passato, e nell'aria girano ancora i resti degli scherzi di tutti i blog informatici del mondo. Ma questo non è uno scherzo. La rivista informatica PC World fa un annuncio che sa di bomba e provocazione: di fronte al malcontento di Vista, torniamo tutti a DOS.

Si, proprio DOS. Più di un anno è passato dal rilascio di Windows Vista, e molti utenti continuano a lamentarsi delle sue prestazioni, dei problemi di compatibilità e dei costi di aggiornamento. Attraverso il sito SaveDOS.com si spera di far risorgere il glorioso DOS, chiedendo a Microsoft di tornare a vendere e supportare la versione 6.22.

Ma cosa succederebbe se si tornasse a DOS, il sistema operativo che ebbe tanto successo dagli anni '80 fino all'avvento di Windows? Paradossalmente i vantaggi di DOS rispetto a Vista sarebbero davvero tanti. Per esempio una maggiore efficienza hardware, attraverso l'eliminazione di ogni interfaccia grafica, e quindi l'eliminazione della richiesta di alte risorse. Per non parlare della sicurezza. L'ultimo virus per DOS risale a molti anni fa, e tutto lo spyware esistente al mondo è incompatibile con il sistema operativo. Inoltre la mancanza di un browser grafico renderebbe davvero inutili i pop-up.

Molte altre funzioni sono più veloci attraverso DOS. Per esempio basta digitare un comando come "dir c: \ foldername" per raggiungere qualsiasi directory, al contrario dei numerosi click di mouse necessari con Windows. Un altro vantaggio di DOS è la semplificazione delle procedure di installazione e rimozione software, che in Windows tende a soffocare le risorse di sistema col tempo.

Dobbiamo parlare delle risorse hardware richieste da DOS? Minime: DOS ha bisogno di pochi kilobyte di memoria RAM e meno di 10 MB di spazio su disco.

Ovviamente questo test va preso per quello che è: un tentativo di dimostrare come spesso le cose più semplici sono anche le migliori. E Vista non è certo un simbolo di semplicità. Si vuole dimostrare anche come un sistema operativo "antico" (se visto in termini informatici) presenta alcuni aspetti notevoli, e che la filosofia che stava dietro ai vecchi sistemi operativi è andata probabilmente persa con il tempo.

Via | Pcworld.com

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: