Un futuro da social network per Wordpress

BuddyPress, un social network basato su WordpressMU
Matt Mullenweg, uno dei creatori di Wordpress e fondatore di Automattic (la società che offre il servizio di Wordpress.com e plugin come Akismet e Gravatar), annuncia l'entrata del progetto BuddyPress nella sua società.

BuddyPress è un insieme di componenti che, partendo da una installazione di WordpressMU (multi utente), permette la creazione e la gestione di un social network. La pagina di BuddyPress, che possiamo ancora osservare tramite la cache di Google, presenta ora un "coming soon" che ci lascia in attesa di nuove notizie ufficiali.

Le parole di Mullenweg ci fanno capire come il prossimo passo di Automattic sarà quello di creare un vero social network basato su Wordpress: "Un giorno, forse, il mondo avrà una vera alternativa libera e Open Source ai walled garden, ai social network aperti solo per quello che riguarda le API (quelle che permettono agli sviluppatori di creare applicazioni aggiuntive) che compongono l'attuale panorama dei social network".

La versione attuale di BuddyPress, che inizialmente non era open source, trasforma i blog di Wordpress MU in profili utente, dando maggior spazio alle funzionalità di comunicazione e messaggistica rispetto ai post, il tutto tramite una serie di plugin: difficile ora sapere se il futuro BuddyPress avrà le stesse caratteristiche, ma sarebbe certamente auspicabile per mantenere più semplice lo sviluppo e il mantenimento della piattaforma.

Le potenzialità per creare qualcosa in grado di competere con Ning e anche qualcosa di più ci sono, compreso un possibile appoggio da parte della comunità Open Source. Se volete un esempio di qualcosa realizzato con BuddyPress, osservate ChickSpeak, progetto che ha permesso al creatore di BuddyPress di migliorarne lo sviluppo.

La strada di BuddyPress potrebbe incrociarsi con quella di un progetto chiamato DiSo (Distributed Social Networking applications), tra i cui ideatori troviamo Chris Messina, evangelista dei formati aperti della rete, anche se il creatore di BuddyPress, Andy Peatling, aveva affermato recentemente che pensava più alla possibilità di rendere intercomunicanti le varie installazioni di BuddyPress, che sinceramente spero trovi un nome più accattivante.

[via | TechCrunch.com]

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: