"Sei indagato", attenti al virus

Sei indagato, virus guardia di finanzaSempre più utenti hanno segnalato la presenza di una mail che si sta diffondendo velocemente in queste ore. La mail ha come mittente il Gat, ovvero il nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza e ha come oggetto un inequivocabile "Sei indagato". Il testo recita: "Cerca di nascondere subito tutto, e fai veloce!!! il tuo nome è comparso sul sito del Caff di Roma. Controlla tu stesso sei nella lista di gennaio".

Addirittura si conoscerebbe il nome del mittente (un fantomatico Mauro Biffi) che nel post scriptum scrive: "in ogni caso io non esisto, mi raccomando, non fare mai il mio nome!!!". Ovviamente si tratta dell'ennesimo virus che fa pressioni sulla paura degli utenti per diffondersi. Chi clicca sull'allegato viene spedito sul sito "mail-certicata.com" prima di venire infettato dal virus "NewHeur_PE". La Guardia di Finanza stessa ha avviato un'indagine, scoprendo che la missiva proviene da un server operante a Chicago.

Naturalmente il nostro consiglio è di cestinare immediatamente mail come questa e come tante altre simili, che contengono sempre virus. Non è la prima volta, infatti, che tecniche simili vengono sfruttate per far cadere gli utenti meno esperti nella trappola.

Foto: Flickr

Via | Ansa.it, Repubblica.it, LaStampa.it

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: